MESSAGGIO IMPORTANTE

Archivio eventi

Verso una Nuova Regolamentazione dei Medicinali Omeopatici
24-06-2014 | Sala Zuccari - Palazzo Giustiniani - Via della Dogana Vecchia, 29 - Roma - ore 10.30

Tutti i medicinali omeopatici attualmente commercializzati in Italia godono di un’autorizzazione ope legis che scade il 31 dicembre 2015. A partire dal 1° gennaio 2016, potranno continuare ad essere commercializzati solo i medicinali che abbiano ottenuto il numero di Autorizzazione all’Immissione in Commercio (AIC) a seguito dell’espletamento della procedura di rinnovo che, secondo l’articolo 20 del d. lgs.vo n. 219/2006, avviene nelle forme della cosiddetta procedura di registrazione semplificata.

La proposta legislativa concordata, dopo più di venti anni, tra Ministero della Salute, Agenzia Italiana del Farmaco e aziende del comparto, prevede una procedura agevolata rispetto a quella contemplata dall’art. 20 del d. lgs.vo 219/2006, al fine di dare certezze alle aziende per la presentazione della documentazione necessaria per il rinnovo e tariffe congrue per mantenere sul mercato i medicinali presenti almeno dal 1995.

È dunque fondamentale tradurre tale proposta in un dispositivo di legge e l’urgenza del provvedimento legislativo deriva dall’impossibilità per le aziende di predisporre la documentazione necessaria a causa dell’incertezza delle tariffe da corrispondere per il rinnovo e del termine ristrettissimo, quale è la data del 30 giugno 2015, per presentare tale documentazione.