MESSAGGIO IMPORTANTE

Archivio eventi

Spending Review e Malattie Reumatiche: Si Puņ e Si Deve Fare
10-10-2012 | Camera dei Deputati - Palazzo Marini - Sala delle Colonne - Via Poli 19 - Roma - ore 10.30 - 13.30

 

Effettuare una spending review nelle malattie reumatiche significa verificare con dati alla mano quali siano i motivi del perché si spende. Ovviamente gran parte del problema viene ritenuto essere la spesa diretta per farmaci, quando invece i dati di almeno 10 anni indicano chiaramente che sono ancora i costi indiretti quelli che giocano il ruolo più rilevante. Focalizzando il dato dei costi diretti, i dati pubblicati ci consentono di definire il problema:

1. una diagnosi ritardata di 6 mesi, fa diminuire la possibilità di remissione e di controllo della malattia con farmaci convenzionali

2. la diagnosi ritardata avviene perchè l’arrivo allo specialista è tardivo

3. l’inizio della terapia viene ritardato perché la diagnosi talora sottostima i fattori prognostici

4. la terapia più corretta viene ad essere ritardata perché mal valutati i biomarkers clinici, di laboratorio e strumentali utilizzati.

Oggi sappiamo che la diagnosi si può fare entro tre mesi con una organizzazione adeguata.

La diagnosi può essere fatta in tempo reale al primo accesso con la Clinica ed il Laboratorio diagnostico (laboratorio ed imaging). Con le informazioni del laboratorio diagnostico si hanno i dati che servono per essere tempestivi con la terapia. Questo consente alla grande maggioranza dei pazienti di mantenere la capacità lavorativa, la capacità produttiva e dunque, con le tasse, di pagarsi anche le cure più costose, peraltro drasticamente diminuite se la terapia viene avviata con farmaci convenzionali, magari in combinazione in modo tempestivo.

Di tutto questo si parlerà per far comprendere come si possa fare un uso adeguato delle risorse.