MESSAGGIO IMPORTANTE

Archivio eventi

Professioni e libero mercato. Un quadro comparato sui modelli competitivi negli studi professionali europei
12-07-2012 | Camera dei deputati - Sala della Mercede - Via della Mercede 55 - Roma ore 10.30 - 13.00

 

La regolazione delle professioni, in particolare quelle ordinistiche, conosce da tempo tensioni e contraddizioni in tutti i Paesi avanzati. Da un lato, infatti, le legislazioni nazionali in materia di liberalizzazioni tendono a deregolamentare le attività professionali; dall’altro lato, la domanda di legittimazione di qualsiasi nuova attività professionale si esprime attraverso la richiesta di riconoscimento legale attraverso norme statali. Si tratta di un fenomeno controverso che si affianca alla difficoltà di interpretare le difficoltà che vivono alcune tradizionali professioni liberali e, allo stesso tempo, l’enorme successo del “modello professionale” tra i nuovi lavoratori della conoscenza, della comunicazione, del tempo libero, del welfare...

Parte da qui la ricerca dal titolo: “Trasformazioni delle professioni e regolazione in Europa. Una comparazione dei mutamenti nei sistemi professionali in Francia, Germania, Italia e Regno Unito.”, a cura del sociologo e politologo Paolo Feltrin e dal gruppo di ricerca di Tolomeo Studi & Ricerche, commissionata da Confprofessioni, per comprendere e analizzare i trend di sviluppo delle professioni in Europa.

L’indagine verrà presentata a Roma il 12 luglio 2012 nel corso della tavola rotonda, che si terrà presso la Camera dei Deputati (Sala della Mercede)  dal titolo “Professioni e libero mercato: un quadro comparato sui modelli competitivi negli studi professionali europei”. L’incontro vedrà la partecipazione di Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea, di Francesco Tufarelli, Capo di gabinetto del ministero per gli Affari europei, di Gaetano Stella, presidente di Confprofessioni, di Paolo Feltrin, autore dell’indagine e di Susanna Petruni, vicedirettore del Tg1

Fotogallery